Centro Culturale Livia Bottardi Milani

8 marzo 2015. Giornata internazionale di lotta e di festa della donna

8 marzo. Giornata internazionale di lotta e di festa della donna

ARCHIVIO NOVECENTO E OLTRE
A un secolo dalla Grande guerra e a settant’anni anni dalla Liberazione, mentre in troppe parti del mondo la guerra è in atto o alle porte, tante donne desiderano, come in questa immagine del 1980, sostituire il ramoscello di ulivo con la mimosa: “Parliamo noi”, lasciate parlare e agire come protagoniste anche le donne, per la liberazione, per la vita, per la pace.


 
8 marzo. Giornata internazionale di lotta e di festa della donnaNel corso degli anni, l’8 marzo ha rappresentato per UDI – Unione donne italiane, oggi Unione donne in Italia – una festa per celebrare le vittorie nel campo del riconoscimento dei diritti e un’occasione per attirare l’attenzione su quelli che ancora era- no, e talvolta sono, ostacoli al raggiungimento della parità, o sollecitazioni al mondo politico per la risoluzione di problemi di carattere nazionale e internazionale.
 
UDI ha realizzato numerosi manifesti in occasione della Giornata internazionale di lotta e di festa della donna; conserviamo molti esemplari nell’Archivio provinciale nella sala “Valenti- na Braglia” del Centro culturale Livia Bottardi Milani, alcuni saranno espo- sti in una mostra presso il Centro. Uno di questi è stato scelto per es- sere oggi riprodotto e affisso per le strade di Pegognaga. Si tratta del manifesto del 1980, il cui motto recita: “Parliamo noi di liberazione, di vita, di pace.

Contro la violenza, la morte, la guerra”. Nell’immagine è rappresentata una colomba bianca, che tiene col becco un ramo di mimosa e si appoggia su uno dei simboli di rappresentazione del femminile, lo specchio di Venere, il cui manico è trasformato in un pennino da scrittura.
Il messaggio espresso è piuttosto di- retto: le donne desiderano prendere la parola – parlata e scritta – su temi fondamentali, e intendono farlo nello spazio pubblico. Sono chiare anche le modalità: vogliono occuparsi di liberazione, di vita e di pace in netta opposizione alla violenza, alla morte e alla guerra, percepite come responsabilità principalmente maschili. Nel periodo dal ’78 all’82, inoltre, UDI avvia una riflessione sulla sessualità che porterà ad affrontare il problema della violenza sulle donne.
Nel 1980, le donne non chiesero questo spazio e neppure lo usurparono: rivendicarono il loro stesso ‘esserci’ come luogo pubblico e politico.

APPUNTAMENTI

A cura della Commissione Pari Opportunità
Domenica 8 marzo, ore 11.00 – Sala Civica Municipale
 
INAUGURAZIONE
della mostra fotografica
Le Donne: le immagini degli allestimenti realizzati dalle attività commerciali locali in occasione della scorsa Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Sarà presente Annick Mollard, presidente del Comitato per la promozione dell’imprenditorialità femminile della Camera di Commercio di Mantova, che tratterà il tema “Donne e Imprenditoria nella provincia di Mantova”


» Scarica il programma completo (pdf)

A cura dell’Assessorato alla Cultura
Sabato 7 marzo, ore 10.30
Centro culturale Livia Bottardi Milani

 

INAUGURAZIONE
della seconda mostra dei manifesti storici di UDI per l’8 marzo

Esposizione aperta al pubblico fino al 20 marzo

Venerdì 13 marzo, ore 21.00
Centro culturale Livia Bottardi Milani
Teatro Magro, reading
Non SoLo L’8 Marzo Un viaggio letterario

tra note figure femminili con Marina Visentini e Alessandro Pezzali

 

Quest’anno ricorre il 70° anno dalla fondazione di UDI. L’Archivio provinciale mantovano, che raccoglie i documenti dal 1948 al 1995, è stato donato al Comune di Pegognaga ed è custodito pres-
so il Centro culturale Livia Bottardi Milani, nella sala intitolata a Va- lentina Braglia, partigiana e udina pegognaghese. Grazie alla cura con cui le udine hanno saputo conservare la propria produzione, oggi possediamo un vero patrimonio culturale femminile, valorizza- to sia con occasioni pubbliche, sia con la sua apertura per studi e ricerche recentemente regolamentata.
Non è un caso che quest’anno ricorrano assieme i 70 anni dalla Liberazione: i Gruppi di difesa della donna, attivi nella Resistenza, diedero vita ad UDI nel congresso del 1945, e il primo impegno fu quello per il riconoscimento del diritto di voto alle donne. La Libera- zione si è concretizzata anche con i movimenti delle donne.

Sono nata nel 1945 e il mio nome era Unione Donne Italiane
Sono nata con un Congresso col nome di UDI – Unione Donne Italiane, nell’ottobre del 1945. La gestazione è avvenuta nei Gruppi di Difesa della Donna del 1944. E molto prima.
Sono una delle Madri della Costituente e della Costituzione.
Mi chiamo UDI – Unione Donne in Italia dal 2003.
da “La nostra storia” Archivio centrale – Storia dell’UDI www.udinazionale.org
 


L’ingresso è gratuito

» Scarica il programma completo (pdf)

 
COMUNE DI PEGOGNAGA
Assessorato alla Cultura
piazza G. Matteotti, 1
46020 Pegognaga (Mantova)
tel. 0376 554611 | fax 0376 5546901
www.comune.pegognaga.mn.gov.it
 
Centro Culturale Livia Bottardi Milani
piazza Vittorio Veneto, 14
46020 Pegognaga (Mantova)
tel. 0376 5546401
www.centroculturalepegognaga.it
 
Orari apertura
lunedì 9.00 – 12.30
martedì 9.00 – 18.30
mercoledì 9.00 – 18.30
giovedì 9.00 – 18.30
venerdì 14.00 – 18.30 | 20.30 – 22.30
sabato 9.00 – 18.30

    Condividi la notizia su Facebook

You can follow any responses to this entry through the RSS feed. Both comments and pings are currently closed.

Tagged

  • Orari di apertura
    Centro Culturale

    Lunedì 9.00 – 12.30
    Martedì 9.00 – 18.30
    Mercoledì 9.00 – 18.30
    Giovedì 9.00 – 18.30
    Venerdì 14.00 – 18.30 | 20.30 – 22.30
    Sabato 9.00 – 18.30

  • Sportello Informagiovani/OrientaLavoro

    Lunedì 9.00 – 12.30
    Mercoledì 9.00 – 12.30
    Giovedì 14.30 – 18.30
    Sabato 9.00 – 12.30

  • Teatro Tenda Anslemi wi-fi-area
  • Museo
    Civico Archeologico

    Lunedì 9.00 - 12.30
    Martedì 9.00 - 12.30
    Venerdì 20.30 - 22.30
    Sabato 14.00 - 18.00