Centro Culturale Livia Bottardi Milani

Biblioteca

La Biblioteca di Pegognaga nasce all’inizio del ‘900 ereditando l’esperienza pioneristica della biblioteca circolante del Senatore Girolamo Gatti.  Sino agli inizi degli anni ’70 del novecento essa mantiene la sua funzione di prestito libri in una sala del Palazzo Municipale.

Con la Legge Regionale n. 41/73 viene rilanciata come Casa della Cultura. Trasferita nell’edificio del Teatro Comunale è intitolata a Livia Bottardi Milani, insegnante bresciana di famiglia pegognaghese vittima della strage di Piazza della Loggia a Brescia nel 1974.

In quegli anni la Biblioteca promuove la nascita di gruppi di studio e di ricerca in settori quali la fotografia, gli audiovisivi, l’informatica, l’ecologia, la musica, il teatro e l’archeologia.

Il 15 gennaio 2011 la Biblioteca viene trasferita presso il Centro Culturale Livia Bottardi Milani.

Il servizio bibliotecario

Una Biblioteca è un’organizzazione pubblica istituita, sostenuta e finanziata dalla comunità tramite l’Amministrazione Comunale e fornisce l’accesso alla conoscenza, all’informazione e alle opere dell’immaginazione tramite una gamma di risorse e servizi quali il patrimonio librario e di documentazione, la consultazione, il prestito e il supporto bibliografico, le attività di promozione della lettura. Essa è aperta equamente a tutti i membri della comunità senza distinzione di razza, nazionalità, età, genere, religione, lingua, disabilità, condizione economica e lavorativa e grado di istruzione.

Compito primario della biblioteca pubblica è offrire risorse e servizi, con una varietà di mezzi di comunicazione, per soddisfare le esigenze individuali e collettive di istruzione, informazione e sviluppo personale, compreso lo svago e l’impiego del tempo libero. Le biblioteche svolgono un ruolo importante nello sviluppo e nel consolidamento di una società democratica permettendo a ciascuno di avere accesso a un’ampia e variegata gamma di conoscenze, idee e opinioni.

Consultazione e Lettura

La consultazione e la lettura di libri, periodici e quotidiani, cd musicali, dvd, audiolibri ed e-book esposti a scaffale aperto è libera e senza alcuna limitazione. Per la ricerca dei materiali è possibile consultare il catalogo on-line della Biblioteca dalle postazioni di ricerca.

Per la consultazione e la lettura del materiale conservato nell’area di deposito o non direttamente accessibile al pubblico è necessario rivolgersi al personale del Centro Culturale, che provvederà, quando possibile, a mettere a disposizione del pubblico la documentazione richiesta.

Prestito

Gran parte dei documenti consultabili presso la Biblioteca possono essere prestati al pubblico. Per accedere a questo servizio è necessario rivolgersi al personale, che in caso di mancata disponibilità dei documenti richiesti potrà verificarne la presenza presso altre biblioteche delle province di Mantova, Brescia e Cremona e, entro pochi giorni, metterle a disposizione del richiedente (prestito intersistemico). Tale ricerca può essere allargata ad altre biblioteche italiane (prestito interbibliotecario). In quest’ultimo caso il servizio può essere soggetto al pagamento di spese previste dalla biblioteca prestante (es. spese di spedizione).

Ogni utente può prendere a prestito un totale di tre documenti tra le tipologie a disposizione: libri, periodici, cd musicali, dvd, audiolibri, e-book, siano essi presenti presso la Biblioteca di Pegognaga o richiesti attraverso i prestiti intersistemico e interbibliotecario.

È buona norma controllare lo stato dei documenti presi a prestito e in caso si riscontrino danneggiamenti segnalarli al personale.

Sono esclusi dal prestito libri di particolare valore bibliografico ed economico, che riportano l’indicazione escluso dal prestito, i quotidiani, l’ultimo numero dei periodici correnti, periodici di particolare pregio e valore bibliografico, cd e dvd pubblicati da meno di 18 mesi (nel rispetto delle norme sul diritto d’autore) e tutti quei documenti che, in virtù del loro precario stato di conservazione, il personale ritenga debbano essere preservati.

La durata del prestito è di 30 giorni per libri ed audiolibri, 7 giorni per cd, dvd, altri documenti elettronici e periodici. In caso di specifiche iniziative, a insindacabile giudizio del personale, possono essere concesse durate di prestito diverse da quelle applicate di norma.

Per i libri, nel caso non vi fossero richieste da parte di altri utenti, è consentito il rinnovo del prestito per ulteriori 30 giorni oltre a quelli già concessi. La richiesta di rinnovo del prestito può essere effettuata telefonicamente o tramite mail (biblioteca@centroculturalepegognaga.it).

L’utente è tenuto a rispettare scrupolosamente le durate dei prestiti. Il ritardo nella restituzione dei documenti è previsto solo in casi di gravi e improrogabili motivi e comunque non oltre i 7 giorni dalla data di scadenza.

I documenti ricevuti in prestito devono essere trattati con la massima cura. Le pagine dei libri e delle riviste non devono essere sottolineate, mentre i cd, i dvd, gli involucri nei quali sono contenuti e altri documenti non dovranno essere danneggiati con segni o graffi.

In caso di smarrimento o danneggiamento dei documenti in prestito l’utente dovrà provvedere al loro riacquisto o all’acquisto delle stesse opere in commercio. Nel caso in cui ciò non fosse possibile si dovrà provvedere all’acquisto di altro materiale sentite le indicazioni del personale della Biblioteca.

Prenotazioni e servizi on-line

IL servizio bibliotecario consente agli utenti di prenotare un libro direttamente da casa o dall’ufficio attraverso internet.

Sul sito www.biblioteche.mn.it è infatti possibile consultare il Catalogo Collettivo dei libri presenti nelle biblioteche della provincia di Mantova, che contiene informazioni bibliografiche dei più di 300.000 libri e dei 15.000 documenti multimediali conservati. La ricerca può essere effettuata per autore, titolo, soggetto, classificazione e altre voci. Ogni documento trovato riporta l’indicazione delle biblioteche che lo possiedono e della sua disponibilità al prestito.

Per prenotare documenti, chiederli in prestito, verificare la propria situazione nelle biblioteche in cui si è abilitati, richiedere proroga dei prestiti, creare bibliografie, fare proposte di acquisto, richiedere informazioni e ricerche bibliografiche personalizzate è necessario accedere ai servizi riservati del catalogo collettivo e seguire la seguente procedura: entrare in login (alto a destra), come username inserire il codice utente riportato sulla tessera e come password digitare la propria data di nascita nel formato gg/mm/aaaa (barre comprese).

I documenti prenotati in tal modo presso altre biblioteche, con richiesta di consegna presso il Centro Culturale Livia Bottardi Milani arriveranno in circa 3/4 giorni lavorativi e rimarranno a disposizione per il ritiro ulteriori 7 giorni (libri) e 5 giorni (documenti multimediali). In caso di mancato ritiro verranno restituiti alla biblioteca di provenienza.

La prenotazione si può effettuare anche telefonicamente (0376.5546401). Nel caso i documenti richiesti fossero già a prestito il personale della Biblioteca avviserà l’utente al momento del loro rientro. I documenti prenotati rimarranno disponibili per 7 giorni dalla data di prenotazione.

Iscrizione

L’iscrizione è aperta a tutti. Non vi sono limiti d’età o di residenza. È gratuita e si richiede presentando un documento d’identità. All’atto dell’iscrizione viene rilasciata una tessera personale che avrà validità illimitata e permetterà l’utilizzo dei servizi on-line.
Per i minorenni l’iscrizione deve essere effettuata da un genitore o da chi esercita la potestà. I cambi di indirizzo o lo smarrimento della tessera vanno comunicati al personale.

Tramite il Centro Culturale è possibile ottenere l’iscrizione gratuitamente al portale Medialibrary, la biblioteca virtuale che mette a disposizione, suddivise per argomento, migliaia di periodici nazionali ed internazionali, e-book, brani musicali ed altre risorse digitali disponibili sulla rete.

Segnala alla Biblioteca

Cerchiamo di fare del nostro meglio per incontrare i vostri desideri. Se desiderate suggerire un acquisto, fatelo attraverso il modulo di segnalazione. Lo staff della biblioteca cercherà di soddisfare le vostre richieste.






 

To use CAPTCHA, you need Really Simple CAPTCHA plugin installed.

 

Privacy
Il D.lgs. n. 196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dell’utente.
Ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n.196/2003, forniamo, quindi, le seguenti informazioni:

1. I dati da Lei forniti verranno trattati esclusivamente per finalità concernenti l’attività del Centro Culturale Livia Bottardi Milani.
2. Il conferimento dei dati è facoltativo e l’eventuale rifiuto a fornire tali dati non ha alcuna conseguenza.
3. I dati da Lei forniti non saranno oggetto di diffusione.

  • Orari di apertura
    Centro Culturale

    Lunedì 9.00 - 12.30
    Martedì 9.00 - 18.30
    Mercoledì 9.00 - 18.30
    Giovedì 9.00 - 18.30
    Venerdì 14.00 - 18.30 | 20.30-22.30
    Sabato 9.00 - 18.30

  • Sportello Informagiovani/OrientaLavoro

    Lunedì 9.00 - 12.30
    Mercoledì 9.00 - 12.30
    Giovedì 14.00 - 18.30
    Sabato 9.00 - 12.30
     

  • Teatro Tenda Anslemi wi-fi-area
  • Museo
    Civico Archeologico

    Lunedì 9.00 - 12.30
    Martedì 9.00 - 12.30