Centro Culturale Livia Bottardi Milani

Archivio

Ogni persona è una potenziale produttrice di un Archivio, perché portatrice di memoria. Una memoria che cerca tutti i mezzi per fermarsi, per divenire oggetto concreto, comunicabile ad altri, trasmissibile nel futuro. Fino ad oggi, nella cultura occidentale, il supporto principale della memoria è stato il documento cartaceo, che ha costituito una specie di estensione fisica della memoria individuale e collettiva. La necessità di fermare sulla carta i propri ricordi, le relazioni tra gli individui, i fondamenti della vita politica e sociale, ha fatto nascere e crescere nel tempo gli archivi, una specie di sedimento fisico di memoria.
Negli archivi ogni documento è intimamente legato agli altri da una rete di relazioni. Comprendere il linguaggio con cui il documento si esprime e le sue relazioni è ciò che permette di comprendere l’archivio nel suo insieme e di trovarvi ciò che si cerca.

Ma cos’è un archivio, come lo si definisce?

Il termine archivio ha sempre una duplice accezione, poiché indica sia il complesso documentario sia il luogo fisico, i locali di conservazione.
Il concetto di archivio è però un concetto unitario: un complesso organico di documenti che si differenzia dalla raccolta o collezione in quanto riflette l’intera attività documentaria del soggetto produttore, i meccanismi e l’ordine di produzione dei documenti.

L’Archivio del Comune di Pegognaga

È composto da una sezione storica (1830 – 1956) costituita da 1118 buste, 510 registri e 150 mappe; da una sezione di deposito (1919 – 2005) costituita da 5057 buste e 693 registri; da una sezione corrente (dal 2006) che è dislocata presso gli uffici comunali di competenza.

Fanno inoltre parte dell’Archivio Comunale l’Archivio dell’Ente Comunale di Assistenza, l’Archivio dell’Opera Nazionale Maternità e Infanzia, l’Archivio Congregazione Carità e l’Archivio U.D.I. – che contiene documenti e pubblicazioni che testimoniano la vita dell’Unione Donne Italiane a Mantova dal 1950 al 1997 – e la raccolta di materiale “Giuseppe Sissa”, fondo costituito da riviste, libri, ritagli di quotidiani, materiale fotografico, manoscritti e dattiloscritti di varia natura.

Raccolte di documentazione

Sono conservate presso il centro Culturale raccolte quali le rassegne stampa relative a Pegognaga (dal 1980 ad oggi) e rilegate nei volumi Dicono di noi; le rassegne stampa dei Comuni dell’ex Consorzio Polirone – Gonzaga, Moglia, San Benedetto Po, Suzzara e Motteggiana (dal 1981 al 2000); una raccolta di documenti/volantini che testimoniano la vita politica e sociale di Pegognaga tra il 1975 e il 1980; relazioni e pubblicazioni del Comitato Antinucleare negli anni compresi tra il 1975 e il 1987; documentazioni relative a corsi organizzati dalla biblioteca e altre agenzie culturali del territorio negli anni ’70 e ’80 ed un archivio fotografico (che documenta la Pegognaga del ‘900) costituito da circa un migliaio di fotografie.

Recentemente l’Amministrazione Comunale ha istituito il fondo Memorie del Novecento, nel quale confluiranno documenti a testimonianza dei principali eventi storici del ‘900 (prima e seconda Guerra Mondiale, Resistenza, Liberazione).

Informazioni per l’accesso all’Archivio

In ottemperanza alle disposizioni del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (artt. 122-127 del D. Lgs. 42/2004) è possibile richiedere al Sindaco la consultazione dei documenti.

L’accesso e la consultazione di Archivio Storico Comunale, Archivio UDI e Raccolta Sissa sono disciplinati dai seguenti regolamenti:
 
Archivio Storico Comunale

Archivio UDI

Raccolta Sissa

Per informazioni

Chiara Chitelotti

Responsabile Settore 1
tel. 0376.5546234
cchitelotti@comune.pegognaga.mn.it

Rosanna Manzini

Coordinatrice Attività Culturali
tel. 03765546403
rmanzini@comune.pegognaga.mn.it
 

Per informazioni e appuntamenti

Angelica Bertellini

Operatrice culturale
tel. 0376.5546402
abertellini@comune.pegognaga.mn.it
 
 

  • Orari di apertura
    Centro Culturale

    Lunedì 9.00 - 12.30
    Martedì 9.00 - 18.30
    Mercoledì 9.00 - 18.30
    Giovedì 9.00 - 18.30
    Venerdì 14.00 - 18.30 | 20.30-22.30
    Sabato 9.00 - 18.30

  • Sportello Informagiovani/OrientaLavoro

    Lunedì 9.00 - 12.30
    Mercoledì 9.00 - 12.30
    Giovedì 14.00 - 18.30
    Sabato 9.00 - 12.30
     

  • Teatro Tenda Anslemi wi-fi-area
  • Museo
    Civico Archeologico

    Lunedì 9.00 - 12.30
    Martedì 9.00 - 12.30